Guida all’auto-valutazione

Tutto quello che serve sapere per pre-selezionare le carte da inviare

Verifica preliminare: perché fare una pre-valutazione.

Questa pagina nasce con l’obiettivo di dare a tutti i collezionisti neofiti delle indicazioni per poter effettuare in autonomia una verifica preliminare delle carte, ovvero una pre-valutazione (o auto-valutazione) delle carte.

Pre-valutare significa osservare le proprie carte per stabilire almeno una probabile fascia di voto che quella carta è destinata a ricevere. Se vuoi ricevere voti alti, infatti, è necessario evitare di inviare carte che già a questo primo controllo che farai in autonomia (auto-valutazione) risultano avere una scarsa probabilità. E lo stesso vale se non vuoi sprecare l’occasione di certificare carte buone che sono destinate ad avere buoni voti.

Ci sono infatti delle condizioni che possono far credere che una carta sia buona ma in realtà non lo è, o al contrario possono far credere che una carta sia rovinata in modo da ricevere un voto bassissimo, e magari non è così. Potresti cioè avere una carta a cui daresti un 6 che invece può essere 8 o una carta che valuti “buona” che in realtà è destinata ad avere una valutazione 3.

Seguendo questa guida eviterete sorprese e potrete inviare le carte da certificare con consapevolezza. L’auto-valutazione quindi deve essere effettuata prima dell’invio di carte.

Preparazione

Buona fonte di luce

Per effettuare la pre-valutazione usa una buona fonte di luce, possibilmente luce naturale o una lampada a fluorescenza. I nostro team utilizza infatti lampade a fluorescenza che riproducono il tono della luce naturale.

Rimuovi la protezione

La protezione della carta va rimossa, sia essa bustina, top-loader o altre forme di protezione, perché la pre-valutazione va effettuata sulla carta nuda, per poter verificare l’esistenza di qualsiasi elemento che influirà sul voto finale.

Precauzione

Quando rimuovi la protezione, soprattutto per carte in buono stato, è importantissimo fare molta attenzione. Usa dei guanti in lattice per evitare di lasciare impronte, assicurati di essere delicato e attento, quando hai terminato inserisci subito la carta nella sua custodia.

Indicazioni basilari di auto-valutazione

Nuova o usata

La prima discriminante da valutare è se la carta è nuova o usata. Una carta nuova è una carta che quando è stata estratta dalla confezione è stata protetta e non è stata usata per giocare né manomessa in alcun modo ed è stata subito riposta in una protezione. Risulta quindi pulita e perfettamente integra. Può anche essere una carta di molti anni fa, ma si considera nuova (come nuova) se non è mai stata usata e non presenta alcun segno di usura o graffi su bordi e superfici. Se invece una carta è stata usata per giocare o è stata conservata in condizioni non protette (in un cassetto, ad esempio) presenta sempre segni di usura, più o meno visibili. Anche se a prima vista sembra in ottime condizioni, esse presentano all’esame della lente di ingrandimento segni evidenti di usura sui bordi, piccole pieghe degli angoli, scheggiature dei bordi e altri piccoli segni che hanno intaccato la perfezione delle superfici del fronte o del retro.

Lucidità della stampa

Altro aspetto che devi considerare è che la stampa si presenti con una lucidità caratteristica delle carte appena sbustate, sia sul fronte che sul retro. Prova a confrontare la carta che stai pre-valutando con una carta nuova, appena sbustata. Se la lucidità è compromessa, anche solo in una zona o peggio in più punti, la carta non potrà aspirare al massimo dei voti. Considera inoltre che, soprattutto nel caso di carte stampate in edizioni di molti anni fa, la lucidatura tende a perdersi in ampie zone se la carta non è stata conservata in condizioni perfette.

Difetti di fabbricazione e stampa

Un punto importante da valutare è la presenza di errori di stampa e difetti nel taglio della carta. La carta potrebbe infatti presentare errori di taglio negli angoli o altre irregolarità. Si tratta di evenienze abbastanza rare, ma è bene controllare. Inoltre, più frequente, è la presenza di errori di stampa (difetti di forma o della gamma cromatica) che compromettono l’integrità delle immagini o di altri elementi della carta.

Centratura

Ultimo importante aspetto da valutare è la precisione della centratura dell’immagine che, almeno a occhio nudo, deve risultare buona. GRAAD effettua una misurazione della centratura al decimo di millimetro ma in ottica di pre-valutazione ti basterà stabilire se la centratura è buona o c’è un lieve difetto di centratura visibile a occhio o se è vistosamente errata. In questo caso significa che la percentuale di dis-misura della centratura è alta e il suo impatto sul voto finale diventa probabilmente sufficiente a far perdere il massimo dei voti.

Considerare la formula finale

Nella pre-valutazione dovete quindi tenere conto di tutti questi elementi perché lo scopo della pre-valutazione delle carte è cercare di evitare valutazioni inaspettate. Per questo è importante considerare che la formula di media ponderata di GRAAD calcola un valore matematico finale (il voto) ottenuto valutando il numero di difetti, la gravità di ciascuno e il peso diverso di ciascuno nella valutazione finale. Ecco però delle indicazioni di massima per prevedere il voto, indicazioni che nella maggior parte dei casi (non sono assolute) vi dovrebbero permettere di prevedere la fascia di voto finale.

Risultati

fascia 5 o minore

La carta finisce in questa fascia quando presenta molti difetti, tutti più o meno evidenti o gravi, o diversi segni di usura evidenti come tagli, pieghe, strappi, angoli sfogliati, macchie e incrostazioni...

fascia tra 6 e 8

Se la carta è usata ma in buone condizioni, quindi mostra usura non eccessiva dei bordi e mostra vari difetti anche se lievi, o mostra un singolo difetto grave sulla superficie del fronte già a occhio nudo, o la centratura è gravemente errata mentre tutto il resto risulta buono, probabilmente andrà in questa fascia di voto.

fascia tra 9 e 10

Se non trovi nessuno dei difetti esposti è probabile che la carta avrà un meritato voto 10. Se ne trovi uno solo, non troppo grave o minimamente visibile, la carta potrebbe arrivare a 9. Se ne trovi più di uno, o uno molto grave, o vari difetti a vari livelli di gravità, è probabile che la carta scenda al di sotto del 9.

Altre indicazioni per avere voti alti

Carte nuove

A chi desidera evitare i voti bassi consigliamo di spedire carte nuove, appena uscite da mazzi, box e altre confezioni, e soprattutto mai utilizzate per giocare. Le condizioni di usura che fanno abbassare molto la possibilità di prendere voti di 9 e 10 si possono verificare già dopo la prima partita. Le carte nuove aspirano naturalmente ai voti 9 e 10. Va detto per chiarezza che le uniche condizioni che possono determinare un voto 9 sono in genere legate alla qualità di stampa e alla centratura, perché le carte nuove, rispetto a pulizia e usura, sono perfette. Se volete certificare carte e avere la certezza di un voto alto il miglior consiglio che possiamo darvi è di controllare centratura e qualità di stampa e poi inserire la carta nuova in una top-loader subito dopo averla trovata per poi prepararla alla spedizione.

Pulizia

La prima cosa fondamentale è che la carta deve essere il più possibile pulita perché una carta molto sporca potrebbe prendere voti bassi. GRAAD lavora sulle carte così come arrivano, viene rimossa solo la polvere, ma non vengono pulite macchie ed eventuali incrostazioni. Se invii una carta sporca, sarà certificata considerando anche la sporcizia e le macchie, che di certo abbasseranno il voto.

Dato che la pulitura della carta è un’operazione molto delicata, a meno che non siate dei veri esperti vi sconsigliamo di effettuare trattamenti di pulizia con qualsiasi prodotto. Altrimenti è possibile che il vostro tentativo di pulire la carta peggiori lo stato di qualità della carta.

Imballaggio

L’imballaggio che effettuerete per la protezione delle carte durante il trasporto è molto importante per evitare delusioni e voti inaspettati. Infatti se il trasporto avviene in totale protezione, seguendo le indicazioni su come proteggere le carte per il trasporto (link), le carte arriveranno a noi nelle stesse condizioni in cui le avete mandate. Se invece le imballate male o con poca attenzione, rischiate di inviare carte che vengono rovinate durante il trasporto perdendo voti e valore.


Condividi questa pagina

Contattaci per informazioni e assistenza!
Ecco i nostri canali

Il nostro servizio clienti è a tua disposizione  dal martedì al sabato, con orario continuato dalle 10:00 alle 19:00, tramite uno dei seguenti canali:

02 87 393 016

Componi il numero per parlare con un membro dello staff

info@graad.eu

Scrivici per ricevere informazioni o sei hai domande

Chat

Puoi anche comunicare con noi in diretta via chat

Newsletter

Rimani in contatto e tieniti aggiornato su tutte le novità

Loading...
Utilizziamo i nostri cookies, e quelli di terzi, per migliorare la tua esperienza d'acquisto e i nostri servizi analizzando la navigazione dell'utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.