Guida all’aumento di valore

Esempi per capire come le votazioni influiscono sul valore delle carte

Valore aggiunto minimo

Il costo della graadatura

Nel mercato delle carte collezionabili è consuetudine considerare il valore di una carta graadata come parte del prezzo di vendita. Quindi se certifichi una carta con GRAAD il primo aumento di valore è proprio il prezzo della graadazione stessa. 

Ad esempio, se certifichi una carta che vale 10€ con una graad standard, che costa 15€, puoi richiedere al potenziale compratore un prezzo di 25€ per la tua carta graadata. 

Una carta certificata è infatti riconosciuta come una carta che ha un valore maggiore di un esemplare identico non certificato. Naturalmente questa consuetudine non è un obbligo, e ciascuno può chiedere o offrire il prezzo che vuole. In ogni caso nelle tabelle che seguono il valore di vendita totale è calcolato includendo il prezzo della gradatura. Per rendere la tabella più utile c’è anche una colonna che evidenzia l’aumento netto del valore della carta.

Valore aggiunto dai voti

I nostri esempi e le consuetudini di mercato

Di seguito vi proponiamo degli esempi che possono aiutare il collezionista a comprendere il meccanismo dei possibili aumenti del valore di una carta graadata. Le tabelle e gli esempi proposti non sono indicazioni esatte, e non le proponiamo con lo scopo di individuare un prezzo di vendita reale, ma solo come strumento per aiutare a comprendere i meccanismi e le consuetudini del mercato rispetto alla graadature, senza considerare tutti gli altri fattori.

Ci teniamo a evidenziare che si tratta solo di esempi, perché sono tante le variabili di una trattativa reale di acquisto o vendita di una carta collezionabile che fanno cambiare le percentuali di valore aggiunto. Intanto le percentuali variano molto di gioco in gioco. Quello che vale per Pokemon non necessariamente vale per Magic e così via. Va poi considerato il numero di carte graadate di quell’esemplare, o il numero di carte graadate che hanno ricevuto un certo voto, o la rarità della carta, solo per citare le variabili più importanti. 

Negli esempi proposti non terremo conto di queste variabili e delle tante altre possibili situazioni perché gli esempi hanno come unico scopo dare dei riferimenti e spiegare i meccanismi generali. In futuro prevediamo nuove pagine e approfondimenti per spiegare agli aspiranti collezionisti alcuni meccanismi e casi particolari. 

Esempi per graadature standard 

Carte di basso valore

Poniamo che una carta abbia un valore di mercato approssimativo di 10 €. Questa è una proiezione delle probabili variazioni in percentuale del valore aggiunto, con un esempio di valore di vendita finale in euro. 

Valore base della carta: 10€

voto

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

5

0

€ 0,00

€ 25

6

30

€ 3,00

€ 28

7

50

€ 5,00

€ 30

8

70

€ 7,00

€ 32

9

80

€ 8,00

€ 33

10

100

€ 10,00

€ 35

 

Carte di medio valore

Poniamo che una carta abbia un valore di mercato approssimativo di 50 €. Ecco la proiezione delle probabili variazioni in percentuale del valore aggiunto e l’esempio di valore di vendita finale in euro. 

Valore base della carta: 50€

voto

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

5

0

€ 0,00

€ 65

6

50

€ 25,00

€ 90

7

60

€ 30,00

€ 95

8

100

€ 50,00

€ 115

9

140

€ 70,00

€ 135

10

200

€ 100,00

€ 165

 

Carte di medio-alto valore

Adesso prendiamo in esame una carta che ha un valore di mercato approssimativo di 100 €. E ancora una volta possiamo vedere una ipotesi delle probabili variazioni in percentuale del valore aggiunto con il valore di vendita finale in euro. 

Valore base della carta: 100€

voto

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

5

0

€ 0,00

€ 115

6

50

€ 50,00

€ 165

7

70

€ 70,00

€ 185

8

90

€ 90,00

€ 205

9

120

€ 120,00

€ 235

10

150

€ 150,00

€ 265

Conclusioni sulle gradature standard

Le tabelle precedenti mostrano con evidenza perché, in caso di carte di valore basso o medio, la gradatura standard sia un servizio perfetto e vantaggioso. Non solo aumenta le probabilità di vendere la carta rispetto ad altri esemplari simili non graadati, ma anche permette di venderla ad un prezzo molto più alto, se il voto finale è alto. 

Vediamo adesso i limiti della gradatura standard e quando è invece utile una graadatura digitale.

Per maggiori dettagli approfondisci   graad standard
Per procedere con il servizio   richiedi graad standard

Il fenomeno delle carte costose

Al crescere del valore base della carta si verifica un fenomeno per cui i collezionisti danno un valore percentuale molto più instabile ai voti alti. In pratica diventa più difficile fare una media del valore aggiunto dato dai voti, come abbiamo fatto nelle tabelle precedenti. Questo accade per diversi motivi, uno dei quali è che la certificazione standard valuta la qualità con una procedura “ottica”, ovvero non oltrepassa un livello di accuratezza “standard” e il voto tende a perdere “forza” quando deve distinguere un voto alto come 8, 9 o 10. 

Proporremo quindi delle tabelle evidenziando però che sono indicazioni suscettibili di una grande variabilità. Scopriremo poi il motivo per cui una graadazione digitale risponde bene a questo problema dell’instabilità dei voti alti.

Carte di valore alto 

Poniamo che una carta abbia un valore di mercato approssimativo di 250 € e che sia stata graadata con graadatura standard. Ecco una tabella che mostra un esempio di variazione del valore di una carta di valore alto, concepito con percentuali “al ribasso”, ovvero stimando le variazioni al minimo.

Valore base della carta: 250€

voto

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

5

0

€ 0,00

€ 265

6

20

€ 50,00

€ 315

7

40

€ 100,00

€ 365

8

60

€ 150,00

€ 415

9

80

€ 200,00

€ 465

10

100

€ 250,00

€ 515

Veniamo infine a dare una valutazione di esempio per tutte le carte di un valore ancora più alto, come ad esempio una carta dal valore di 500€. L’esempio è concepito con percentuali “al rialzo”, ovvero stimando alte variazioni di valore aggiunto.

Valore base della carta: 500€

voto

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

5

0

€ 0,00

€ 515

6

50

€ 250,00

€ 765

7

80

€ 400,00

€ 915

8

100

€ 500,00

€ 1.015

9

200

€ 1.000,00

€ 1.515

10

300

€ 1.500,00

€ 2.015

 

Una considerazione importante

Le nostre proiezioni sono state elaborate considerando la lunga esperienza che il nostro team ha nel campo, pertanto sono empiriche, basate non tanto su “regole” di mercato quanto su tanti esempi concreti. Come detto non è facile tracciare una “regola” che valga per giochi diversi. In alcuni casi questo aumento è maggiore, in altri è minore. Abbiamo quindi esposto i due esempi, uno al ribasso e uno al rialzo, per cercare di evidenziare questa possibile variazione.

Ma il meccanismo del mercato che ci interessa rappresentare con queste tabelle è che, al crescere del valore della carta, può crescere moltissimo il valore aggiunto determinato da un voto alto (8, 9 o 10).

Esempi per graadature digitali

Il bonus GRAAD

Il voto di una gradatura digitale è un bonus ulteriore di qualità, che influenza il valore di vendita finale della carta, se questa è di alta qualità standard (ha un voto tra 8 e 10). La graadatura digitale infatti comprende il voto standard, ma tramite il bonus GRAAD aggiunge una valutazione che svela segreti e dettagli più sottili. La graadatura digitale quindi rappresenta un passo in avanti nella valutazione qualitativa di una carta. 

Chiaramente si tratta di una graadatura di alto costo, che è conveniente per carte di alto valore in buono stato di conservazione, ovvero carte per cui ci si può aspettare un voto di 8, 9 o 10. Carte con un voto standard minore non riuscirebbero a guadagnare un valore aggiunto interessante, come quello proposto nelle tabelle seguenti. 

I limiti delle graadature standard e il valore della digitale

Le seguenti tabelle cercano di mostrare i limiti di una gradatura standard e il valore di una gradatura digitale. Una doverosa precisazione riguarda il fatto che la graadatura digitale è innovativa e, come qualsiasi cosa nuova, non esistono stime o esempi reali che permettano di proporre percentuali fondate statisticamente. Solo il mercato ci dirà se le percentuali proposte da noi sono giuste. 

In ogni modo le percentuali proposte sono frutto di una lunga discussione e ragionamenti elaborati dal team GRAAD, composto da esperti collezionisti con 20 anni di esperienza nel settore e con conoscenze trasversali su diversi giochi. In questo senso quindi esprimono una valutazione ipotetica, ma ponderata e “media”.

NB: nel valore di vendita totale delle seguenti tabelle abbiamo incluso anche il costo della graadatura digitale.

Graadatura digitale per carte di alto valore 

La seguente tabella è costruita sull’esempio della tabella per le carte da 250 euro. Immaginiamo che un esemplare di carta abbia ricevuto un voto di 9 sulla scala standard e che quindi potrebbe essere valutata circa 450€

Valore base della carta: 250€

Riceve poi voto 9 standard, guadagna +80% del valore, quindi valore di partenza diventa 450€. 

voto + bonus

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

9+5

0

€ 0,00

€ 500

9+6

10

€ 45,00

€ 545

9+7

20

€ 90,00

€ 590

9+8

30

€ 135,00

€ 635

9+9

40

€ 180,00

€ 680

9+10

50

€ 225,00

€ 725

 

Spieghiamo un poco la tabella. Poniamo di avere una carta che viene valutata 9 su scala standard perché è in condizioni quasi perfette ma non ha ricevuto il massimo (un voto 10) a causa di un singolo graffio sulla superficie del retro della carta.

Tramite una graadatura digitale vengono poi indagate le caratteristiche non visibili ad una scansione ottica, come i parametri cromatici e la nitidezza di stampa, la pulizia a livello di lampada a luminescenza, le tracce di usura rilevabili solo tramite l’analisi di una scansione ad alta risoluzione (per maggiori dettagli leggi la pagina dedicata alla graadatura digitale). Per questo, anche se a livello ottico il suo voto è 9, a livello digitale questo voto può ricevere un bonus più o meno alto, a seconda di quanti sono i parametri che rispondono alla condizione per cui si attribuisce un bonus. 

Tornando all’esempio, non è detto che il graffio (già considerato nel voto standard di 9) impedisca alla carta di ottenere tutti i bonus digitali, tranne ovviamente quello per la perfezione della superficie sul retro e di ottenere alla fine un bonus Graad +9 (voto 9+9). 

Viceversa un secondo esemplare della stessa carta, anch’esso valutato 9 a livello standard, potrebbe invece rivelare tante micro imperfezioni non rilevate nella scala standard, e quindi ottenere 9 a livello ottico (vediamo sempre e solo un graffio sul retro) e un bonus +5 perché la lampada a luminescenza rivela macchie di saliva sul fronte e sul retro, i parametri cromatici non sono perfetti, ad esempio il contrasto del rosso è troppo basso, i bordi rivelano una zigrinatura percepibile solo a livello di scansione.... 

Il valore del primo esemplare (9+9) cresce: 250€ è il valore di base sul mercato, che diventa 450€ per il voto 9 standard, più un ulteriore 40% ( bonus GRAAD + 9), 180€, più il costo della gradatura digitale per un totale di 680€. La seconda invece verrà valutata tornando verso il semplice valore standard di 450€ e forse gli verrà riconosciuto anche il valore della gradatura digitale, per un totale di 500€.  

Graadatura digitale per carte di altissimo valore  

La seguente tabella mostra infine come una graadatura digitale possa distinguere nettamente una carta con voto 10 standard da una carta con voto 10 digital, a seconda del bonus che la carta riceve. La tabella è costruita sull’esempio della tabella per le carte di altissimo valore: poniamo di avere una carta con un valore base di circa 500 euro che ha ricevuto un voto di 10 e che quindi, sulla scala standard, potrebbe essere valutata anche 2000€.

Valore base della carta: 500€

Riceve poi voto 10 standard, guadagna +300% del valore, quindi valore di partenza diventa 2000€. 

voto + bonus

% valore aggiunto

aumento netto carta

valore vendita totale

10+5

0

€ 0,00

€ 2.050

10+6

10

€ 200,00

€ 2.250

10+7

20

€ 400,00

€ 2.450

10+8

40

€ 600,00

€ 2.650

10+9

70

€ 800,00

€ 2.850

10+10

100

€ 1.000,00

€ 3.050

 

Un esemplare di carta con voto standard 10 è identica ad un’altro esemplare con voto standard 10... ma se uno dei due ha anche un bonus di +9, e magari questa carta è l’unica che ha un bonus così alto, siamo di fronte ad una carta unica il cui valore di mercato, in genere, cresce molto rispetto alla stessa carta gradata 10 con la sola scala standard.

Conclusioni sulla Graadatura digitale

 

Ci teniamo a ribadire nuovamente che le nostre proiezioni sulle graadature digitali sono solo indicative, sia perché è innovativa e non esistono ancora precisi riferimenti di mercato, sia perché a questi livelli di carte sono tanti gli elementi che entrano in gioco nella valutazione del prezzo finale che un collezionista è disposto a pagare per comprare un certo esemplare. 
 
In ogni caso queste tabelle evidenziano i meccanismi per cui una graadatura digitale, in caso di carte di valore alto o altissimo in ottimo stato di conservazione, è una scelta vincente. Una graadatura standard infatti non aiuta a guadagnare il valore aggiunto massimo dalla certificazione di carte di alto valore. 

La graadatura Digitale è stata invece pensata e messa a punto dal nostro team di esperti collezionisti professionali proprio per evidenziare le caratteristiche meno visibili ma altrettanto importanti per differenziare le sfumature di una carta di alto valore in buono stato di conservazione.

 

Per maggiori dettagli approfondisci   graad digitale
Per procedere con il servizio   richiedi graad digitale

Condividi questa pagina

Contattaci per informazioni e assistenza!
Ecco i nostri canali

Il nostro servizio clienti è a tua disposizione  dal martedì al sabato, con orario continuato dalle 10:00 alle 19:00, tramite uno dei seguenti canali:

02 87 393 016

Componi il numero per parlare con un membro dello staff

info@graad.eu

Scrivici per ricevere informazioni o sei hai domande

Chat

Puoi anche comunicare con noi in diretta via chat

Newsletter

Rimani in contatto e tieniti aggiornato su tutte le novità

Loading...
Utilizziamo i nostri cookies, e quelli di terzi, per migliorare la tua esperienza d'acquisto e i nostri servizi analizzando la navigazione dell'utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.